Tito Belati, Maestro di Banda

Tito Belati a Montaione

Appena conseguita la licenza (come Compositore e Direttore di Banda a pieni voti presso l'Istituto Musicale Francesco Morlacchi di Perugia) gli (a Tito Belati) viene affidata la direzione della banda del paese di nascita (San Martino in Colle), che mantiene per quasi un anno, prima di partire per la Toscana, quando passa a dirigere la banda municipale di Montaione.
Continua


Tito Belati a Lione

Il 1890 è l'anno della svolta internazionale che tanto conterà nella complessità della formazione umana e professionale di Tito Belati. Infatti con nota del 29 ottobre 1890 riceve notizia della nomina ufficiale alla direzione del Corpo Musicale dell'Unione Italiana di Lione, città della Francia particolarmente vicina agli esuli risorgimentali italiani, ove le nostre comunità di emigranti avevano assorbito idee e spirito di Giuseppe Mazzini. E l'Unione Italiana era una associazione dove ancora, a fine 'Ottocento, si respiravano quegli ideali sociali e culturali. E Belati si presenta a Lione con una delle sue ultime composizioni: una marcia militare dedicata a Giuseppe Garibaldi ed intitolata Caprera.
Continua




Tito Belati e il 35° Reggimento di Fanteria





Dal 1893 al 1905 vive con
la Banda Militare del 35° Reggimento di Fanteria del Regio Esercito
ed inizia la sua attività di imprenditore musicale



Torna all'inizio